Marmellata di fichi alla pera

 marmellata-fichi.JPG

Il fico: frutto sacro a Dionisio e a Priapo, dio della fecondità…  albero cosmico che simboleggiava l’immortalità… pianta  sacra anche a Marte, in quanto alla sua  ombra Romolo e Remo sarebbero stati allattati dalla lupa… Ed io continuo a raccoglierli per le mie marmellate!

Ingredienti

  • 1 kg di fichi ben maturi
  • 300 g. di zucchero
  • 2 limoni non trattati
  • una pera

Procedimento

Lavare i fichi , sbucciarli tagliarli a pezzettini e metterli in una pentola larga e bassa, insieme al succo dei limoni e alle bucce, private della parte bianca, e tagliate in strisce sottili.

Far bollire a lungo, togliendo via, l’acqua che si forma in superficie.

Quando i fichi non fanno più acqua, unire lo zucchero, lasciar cuocere per circa 40 minuti e togliere dal fuoco.

Sbucciare la pera, dividerla in quarti, tagliarla a fettine né troppo spesse, né troppo sottili ed unirle alla marmellata.

Versare la marmellata nei vasi di vetro ben puliti e chiuderli accuratamente. Disporre i vasi in una pentola, coprirli di acqua fredda e dal momento dell’ebollizione calcolare 30-40 minuti per la sterilizzazione.

Far freddare i vasi nell’acqua e riporli in un luogo fresco.

 

 

Bookmark and Share



Se ti è piaciuta la ricetta, lasciami un commento o un consiglio