Sterilizzare vasi di vetro


Quando ci accingiamo a preparare marmellate, salse, verdure sott’olio o sott’aceto la prima cosa che dobbiamo fare è sterilizzare i vasetti di vetro e i tappi per avere la sicurezza che i nostri prodotti si conservino a lungo e in sicurezza. Per avere la garanzia di una maggior sicurezza è preferibile sterilizzare vasetti e tappi al momento in cui ci servono.

Io procedo alla sterilizzazione di vasetti e tappi in due modi. In pentola o in forno

Sterilizzazione dei vasetti e dei tappi in pentola

Coprire il fondo di una capiente pentola con un canovaccio pulito; sistemare coperchi e vasetti separando questi ultimi l’uno dall’altro con un canovaccio o vecchi tovaglioli puliti affinché non si urtino fra loro.

Ricoprire il tutto d’acqua fredda e far bollire per circa 30 minuti dall’inizio dell’ebollizione.

Far raffreddare dentro la pentola.

Estrarre  vasetti e coperchi e farli asciugare, capovolti, su canovacci puliti.

 

Sterilizzazione dei vasetti e dei tappi in forno

Accendere il forno a 100° e portarlo a temperatura.

Nel frattempo far bollire i tappi e lasciarli intiepidire nell’acqua.

Inserire nel forno i vasi già lavati e dopo 10 minuti circa spengere il forno.

Quando la temperatura del forno si sarà abbassata un po’ inserire anche i tappi per farli asciugare.

Far raffreddare il tutto in forno chiuso.

 

Sterilizzazione dei vasetti pieni  (tranne le verdure sott’olio e sott’aceto, io sterilizzo tutto ciò che conservo)

Riempire i vasetti lasciando un margine di un dito; chiuderli ben stretti e sistemarli in una capiente pentola con il fondo coperto con un canovaccio pulito. Inserire altri canovacci fra i vasetti in modo che non si urtino fra loro. Coprire con acqua fredda ( il livello dell’acqua deve superare di almeno 4 dita quello dei vasetti ), mettere sul fuoco e dal momento dell’ebollizione calcolare almeno 30-40 minuti. Lasciar raffreddare dentro la pentola.

 

 

 

 

Bookmark and Share



Se ti è piaciuta la ricetta, lasciami un commento o un consiglio