Anelli di cipolle fritti

 anelli-di-cipolla-fritti-2.JPG

Gli anelli di cipolla fritti, se avvolti in una bella pastella, sono una squisitezza sia serviti come contorno, che come antipasto in un buffet o in una cena informale. Gli anelli di cipolla fritti, ottimi anche freddi, hanno il grande vantaggio di poter esser preparati in anticipo.

Ingredienti per quattro

  • 2 belle cipolle rosse
  • 150 g di farina
  • 150 ml di latte
  • un uovo
  • un cucchiaio abbondante di olio evo
  • sale
  • 1/2 cucchiaino di lievito istantaneo per torte salate
  • olio di arachidi per friggere


Procedimento

Versare in una terrina la farina setacciata con il lievito, aggiungere l’uovo e con una frusta cominciare a mescolare. Unire l’olio e poi il latte, un po’ alla volta, mescolando continuamente fino a formare una pastella piuttosto densa e avvolgente,  che possa cioè ricoprire gli anelli di cipolla. Coprire la terrina con la pellicola e far riposare la pastella per una mezz’ora.
Pulire le cipolle e tagliarle a rondelle alte circa mezzo centimetro.
Separare delicatamente gli anelli l’uno dall’altro cercando di non romperli. Immergere gli anelli nella pastella, girarli delicatamente affinché si ricoprano di pastella e tuffarli, pochi pezzi alla volta, nell’olio di arachidi già caldo. Girarli con una pinza e, quando saranno ben dorati, toglierli con una schiumarola e farli scolare su fogli di carta assorbente. Servirli caldi, ma sono ottimi anche freddi.

Bookmark and Share



Se ti è piaciuta la ricetta, lasciami un commento o un consiglio