Cacciucco di ceci

cacciucco-di-ceci.jpg

Cacciucco di ceci…una ricetta della tradizione toscana che deve il suo nome, più che alle due acciughe presenti nel piatto, alla minutaglia che lo compone, un po’ come avviene nel famoso cacciucco alla livornese, e alla presenza del pane abbrustolito. È una ricetta che fa parte del mio vissuto e che la nonna preparava ogni volta che cuoceva i ceci. Le acciughe erano sempre presenti, le erbe cambiavano sulla base di quello che offrivano l’orto e i campi. Una zuppa invernale, per riscaldare il pranzo o la cena

Ingredienti per 4 persone

400 g di ceci secchi e piccoli 
un mazzo di bietole 
2 acciughe sotto sale diliscate e dissalate
1 spicchio d’aglio
pepe nero macinato fresco
pane toscano abbrustolito
olio evo
sale 

Procedimento 
Ammollare i ceci lavati in acqua per tutta la notte.
Il giorno dopo, scolarli quindi versarli in una pentola, coprirli d’acqua e farli cuocere fino a quando saranno teneri, ma non sfatti. Salarli e tenerli da parte. 
In una casseruola rosolare l’aglio con un po’ di olio, unire le acciughe e farle sciogliere mescolando. Aggiungere le bietole lavate e tagliate a striscioline, e farle appassire mescolando via via. Versare nella casseruola i ceci con un po’ della loro acqua di cottura e cuocere fino a quando le bietole saranno cotte. Regolare di sale e di pepe e servire su fette di pane abbrustolito con un giro d’olio.

 

Bookmark and Share



Se ti è piaciuta la ricetta, lasciami un commento o un consiglio