Errore database: INSERT command denied to user 'Sql114163'@'62.149.141.66' for table 'wp_firestats_useragents'
SQL: INSERT IGNORE INTO `wp_firestats_useragents` (`useragent`,`md5`) VALUES ('CCBot/2.0 (https://commoncrawl.org/faq/)',MD5(`useragent`))

Ciambella delicata

 

ciambella-delicata.JPG

La ciambella delicata è il dolce preferito della mia nipotina Elena. E’ in effetti un dolce adatto ai bambini, proprio per il suo gusto delicato. L’ho cucinato anche ieri pomeriggio e, mentre era ancora in forno, Elena ha detto “Mmmm! Che profumino!”.

Quando poi l’ha visto sformato e ricoperto di zucchero a velo, ha esclamato ” Com’è zuccheroso!”. E subito ha cominciato a tuffare il ditino nello zucchero…

Ingredienti

  • 3 uova
  • 250 di zucchero
  • 250 g. di farina autolievitante
  • 250 g. di panna fresca non montata
  • zucchero a velo
  • una bustina di vaniglina

Procedimento

Mettere in una terrina le uova, lo zucchero e la vaniglina. Montare a lungo con le fruste elettriche fino a quando il composto sarà bello spumoso. Unire, un po’ alla volta, la farina e la panna non montata , amalgamando delicatamente gli ingredienti con una spatola.

Versare il composto in uno stampo da ciambellone, imburrato e spolverato con farina.

Infornare nel forno già caldo a 160° e cuocere per 40 minuti.

Sfornare la ciambella e, una volta fredda, sformarla e cospargerla di zucchero vanigliato.

ciambella-delicata-2.JPG
Bookmark and Share



13 Commenti a “Ciambella delicata”

  1. dolci al cucchiaio, nutella, torta panna e nutella,tiramis�¹, panna, nutella scrive:

    […] ciambella delicata o torta allo yogurt […]

  2. Bibi scrive:

    Interessante dolce…Ma come cresce se non c’è il lievito? Non lo prevede la ricetta, o ti sei scordata? Xfavore, fammelo sapere!
    nb x la panna: posso utilizzare anche quella da cucina? Tu quale usi?
    GRAZIE

  3. Bibi scrive:

    Ops…Scusa, non avevo letto “farina autolievitante”! Non la uso mai…X questo mi sono distratta…Cmq x la panna: quella da cucina o quella x dolci? Quella del banco frigo o confezionata nel cartoncino ?

  4. Marcella scrive:

    @ Bibi. Io uso la panna fresca per dolci. L’importante è amalgamarla al resto dell’impasto con una spatola e non con le fruste elettriche, che la farebbero montare. La prima volta l’ho fatto e non ho ottenuto un buon risultato. Scusa il ritardo con cui ho risposto, ma sono stata impegnata con il rinfresco per il battesimo del mio nipotino

  5. Bibi scrive:

    Grazie x la risposta!
    Voglio “regalarti” una ricettina dolce x la tua nipotina: 3 uova (albumi montati a neve)200 gr farina 200gr zucchero, mezzo bicchiere di olio, mezzo bicchiere di latte (io uso quello parzialmente scremato), 1 bustina di vaniglia, 1 bustina di lievito, 3 cucchiai (abbondanti) di cacao amaro (io li sciolgo con un goccino di acqua girando con un cucchiaio e poi li unisco al resto).
    Questa torta al cioccolato cuoce 30/35 minuti ca.
    * usa un bicchiere di carta usa e getta come dosatore.
    Dopo cotta e raffreddata , tagliala a metà e farciscila con un bel strato di nutella (io uso la crema alla nocciola, biologica, della Rigoni) e poi con 250 ml di panna montata. Copri con l’altro disco. Sopra spolvera semplicemente dello zucchero a velo.
    E’ la ricetta della MORETTA.
    La mia è senza burro ed è buona anche senza la farcia.Una torta cioccolatosa che piacerà al “tuo piccolo tenero cucciolo!”

  6. Bibi scrive:

    Questa è invece la mia FROLLA ALL’OLIO:
    300 gr ca di farina/100 gr di zucchero/2 uova intere/ 1 cucchiaino lievito/ mezzo bicchiere di olio.

    Se uso la teglia + grande, faccio: 400 gr ca di farina/150 gr zucchero/3 uova/ mezza bustina di lievito/ 1 bicchiere di olio.

    * A differenza della frolla al burro, questa non necessita di tempi di riposo. Non la devi riporre in frigo: è + veloce xchè la stendi subito!
    Vuoi provare?
    Io la farcisco con marmellata (prugne, ciliegie o pesche) + mandorle o noci o nocciole spezzettate sopra. Invece della classica grata, ci faccio dei “pallini”.
    * unisco alla marmellata un pochino di succo di limone + la buccia grattata del limone (dà + sapore).

    Amando i dolci e mangiandoli tutti i giorni , ho imparato ad usare l’olio al posto del burro e a ridurre (anche se di poco) la quantità di zucchero prevista dalla ricetta.

  7. Bibi scrive:

    Ti regalo anche LA MIA TORTA DEL 3
    300 gr ricotta/300 gr farina/300 gr zucchero/ 3 uova/1 busta vaniglia/ 1 busta lievito.
    Unisci all’impasto grossi pezzi di cioccolato (non le goccine! I pezzettoni!Hai presente i cubotti di fondente? quelli che ti fanno quasi male le mani x tagliarlo?). Varianti : usa i baci perugina, i gianduiotti (interi), il cioccolato alle nocciole, il cioccolato al peperoncino, quello alla menta….Unisci noci, nocciole, mandorle + pezzi di ciocco fondente+ una spolverata di cannella.
    Sopra decora con zucchero a velo.
    Io uso ricotta fresca di pecora o mista (quella che vendono al banco).
    No, quella confezionata.

  8. Bibi scrive:

    Questo è invece un ciambellone buono x la colazione:
    8 hg farina/6 hg zucchero/ 8 uova/ 1 buccia di limone (o arancia)/ 2 bustine lievito/ 16 cucchiai di acqua/ 8 cucchiai di olio
    nb al posto dell’acqua puoi usare latte o succo di arancia

  9. Bibi scrive:

    Questa è la deliziosa TORTA DELLE TAZZINE.
    Usa come dosatore una tazzina da caffè.
    3 uova/ 3 tazzine di zucchero/ 3 tazzine di latte/ 1 tazzina di olio/ farina q.b./aroma (buccia limone o vaniglia o goccio liquore)1 bustina lievito.
    E’ un’antica ricetta umbra (della mia nonnina), la quantità della farina non è specificata xchè varia in base alla grandezza delle uova (uova di galline che razzolano all’axto…Non quelle uova standardizzate di allevamento!). Devi raggiungerla a mano a mano fino ad ottenere la consistenza simil ciambellone (non troppo sodo non troppo liquido).
    Puoi unire a metà composto del cacao o disporre delle fettine di frutta sopra (mele, pere, ananas o pesche belle sode- non acquose-). La frutta può essere spolverizzata con un po’ di zucchero di canna.
    Io adoro le ricette semplici di una volta!

  10. Bibi scrive:

    Nb x la torta moretta: usa un goccino ino-ino di acqua x sciogliere il cacao (non di +) deve venire “una pappina collosa (senza grumi) da unire al resto dell’impasto…Se lo diluisci troppo viene umida!
    Puoi anche non unire l’acqua, basta che amalgami bene tutto con le fruste e che passi il cacao con un setaccio.

  11. Bibi scrive:

    I biscotti della” Bibi piccola”:
    2 hg farina/ 1 uovo/ 50 gr burro/ 1 hg zucchero poco latte mezza bustina lievito.
    Stendi, ricava le formine. Cuociono 10 12 minuti ca. (sec la grandezza delle forme e lo spessore della frolla).
    Questi me li preparava la mia cara adorata mammina (che ora non c’è +).Era la mia colazione.
    Custodisco gelosamente i quaderni di ricette della mamma e della nonna.Ho 35 anni …..ma la mamma mi manca tantissimo…Era una mamma speciale…La sento sempre accanto a me. Mi ha dato così tanto affetto che mi basterà x tutti i giorni che avrò davanti. Io vivo nel suo amore.

  12. Bibi scrive:

    Un altro ciambellone della mamma.
    3 uova/250 gr farina/ 250 gr zucchero/ mezzo bicchiere latte/ 1 limone (buccia grattata + succo)1 busta lievito/ 3 cucchiai olio.
    cuoce 30′ 35′ minuti.

  13. Marcella scrive:

    @ Bibi. Grazie per le ricette che mi hai inviato. Le ho pubblicate tutte.

Se ti è piaciuta la ricetta, lasciami un commento o un consiglio