Congelare il cavolfiore

cavolfiore-congelato.jpg

E quando i cavolfiori sono veramente tanti non mi  resta che far la formichina e surgelarli…il procedimento è semplicissimo e si mantengono bene per circa sei mesi.

Lavare bene il cavolfiore, staccare le infiorescenze eliminando i pezzi più duri del gambo  e sciacquarli nuovamente sotto l’acqua corrente.

Portare a bollore abbondante acqua e tuffarvi le cimette insieme al succo di un limone.

Cuocerle per non più di 5 minuti, scolarle e lasciarle raffreddare su un piano ricoperto con un canovaccio.

Una volta re

raffreddate, sistemarle su un vassoio ricoperto di carta forno e ben distanziate fra loro.

Riporle nel congelatore e dopo qualche ora, quando si saranno ben indurite, porzionarle nei sacchetti e collocarle nuovamente nel congelatore.

 

Bookmark and Share



Se ti è piaciuta la ricetta, lasciami un commento o un consiglio