Coniglio alla ligure

coniglio-alla-ligure.jpg

Il coniglio alla ligure, direttamente dal ricettario di Patrizia Caeta, una cara amica! È un secondo piatto della tradizione contadina, a base di coniglio, carne bianca, povera di grassi e delicata. Il piatto è reso gustoso grazie agli aromi e alle olive taggiasche.

Ingredienti

un coniglio

due gambi di sedano  

due carote

un cipollotto

200 gr olive taggiasche

rosmarino, timo o maggiorana q.b.

due foglie di alloro

50 g di pinoli

olio extravergine d’oliva

sale - qb

brodo vegetale - qp

vino bianco - qb

 

Procedimento

Pulire bene tutte le verdure e tagliarle a pezzetti non troppo piccoli. Tagliare a pezzi e pulire bene il coniglio. In un tegame capiente far rosolare nell’olio le verdure tagliate a pezzetti, aggiungere il coniglio e farlo rosolare per una decina di minuti girandolo una volta, quindi aggiungere le foglie di alloro, maggiorana o timo e gli aghi di rosmarino rigorosamente tritati Aggiungere un po’ di vino bianco e lasciare evaporare, poi olive e pinoli e farlo cuocere a fuoco moderato aggiungendo brodo ogni volta che si asciuga il fondo. Cuocere almeno per un’ora e servire ben caldo.

Bookmark and Share



Se ti è piaciuta la ricetta, lasciami un commento o un consiglio