Crostata senza burro con marmellata d’arance e crumble alle mandorle

crostata-doppia-con-marmellata.jpg

Ho trovato la ricetta della crostata senza burro con marmellata d’arance e frutta secca su una rivista abbandonata in treno e l’ho modificata per poterla far gustare anche a mia nuora, intollerante alle proteine del latte.

Ho preparato una frolla all’olio di semi di girasole e come copertura ho una frolla sbriciolata sostituendo il burro con la margarina all’olio di semi di girasole.

Ne è venuto fuori un dolce gustoso, adatto come colazione, come merenda ed anche come fine pasto.

Ingredienti per una tortiera da 24 cm

Per la frolla

 

  • 200 g di farina
  • 60 g di zucchero di canna
  • 2 uova piccole
  • 50 ml di olio di semi di girasole
  • ½ cucchiaino di lievito vanigliato per dolci

Per il crumble

 

  • 100 g di farina
  • 100 g di zucchero
  • 100 g di granella di mandorle
  • 100 g di margarina o burro ammorbidito
  • 100 g di mandorle ( 50 g spellate, 50 g con la buccia) tritate grossolanamente con il coltello

Per la farcitura

 

Procedimento

Preparare la frolla: in una ciotola mescolare la farina con lo zucchero e il lievito; formare un incavo al centro, aggiungervi le uova e l’olio ed impastare fino a quando il composto sarà liscio ed omogeneo.

Raccoglierlo a palla, avvolgerlo nella pellicola e riporlo in frigorifero per non meno di 30 minuti.

Per il crumble: riunire in una terrina la farina, lo zucchero, la granella di mandorle, le mandorle spezzettate e la margarina a fiocchetti.

Lavorare il composto fino ad ottenere delle grosse briciole.

Stendere la frolla con il mattarello in una sfoglia piuttosto sottile, sistemarla sul fondo e sul bordo di una tortiera già imburrata e infarinata, bucherellarla con i rebbi di una forchetta e stendervi sopra un bello strato di marmellata. 

Distribuire sulla marmellata il crumble alle mandorle e cuocere in forno statico già caldo a 180° per circa 30-40 minuti.

 crostata-doppia-con-marmellata-3.jpg

 

 

 

 

Bookmark and Share



Se ti è piaciuta la ricetta, lasciami un commento o un consiglio