Donzelle

 donzelle.jpg

Un antipasto buonissimo e di origine povera povera: le donzelle, ovvero pasta fritta, perché come si dice da noi, “fritta è buona anche una ciabatta!!”
La ricetta delle donzelle è una ricetta vecchissima che si perde nella notte dei tempi. Era il massimo dell’economia perché per farle si utilizzavano solo gli avanzi dell’impasto del pane. E nel giorno dedicato al pane, durante la mia infanzia, le 
donzelle non mancavano mai. 

Ingredienti

  • 400 g di farina
  • un cubetto di lievito di birra
  • sale
  • olio per friggere


Procedimento
Impastare la farina con un pizzico di sale e con il lievito sciolto in una tazza d’acqua tiepida e lavorarla fino ad ottenere un impasto come quello del pane. 
Formare una palla, inciderla con un taglio a croce, infarinarla leggermente e lasciarla lievitare, coperta, per un paio d’ore. 
Con il matterello stendere la pasta in una sfoglia sottile, tagliarla in rettangoli e friggere in abbondante olio fino a completa doratura. 
Scolare le donzelle, metterle su carta assorbente da cucina, salarle leggermente e servirle ben calde. Sono ottime così come sono al naturale, oppure accompagnate con prosciutto e salame.

 

Bookmark and Share



Se ti è piaciuta la ricetta, lasciami un commento o un consiglio