Fagiolini in umido cotti a crudo

fagiolini-in-umido.jpg

Fagiolini in umido cotti a crudo: un contorno estivo e frequente durante la  mia infanzia. Quando il nonno Giocche tornava dall’orto, si fermava dapprima a casa e lasciava alla nonna  le verdure più vecchie e un po’ passate, quelle migliori invece finivano nella cantina della fattoria e fra le mani della mia mamma che le cucinava per i “padroni”.

Io e la nonna pulivamo i fagiolini che ci aveva lasciato, i più grossi e meno teneri, e immancabilmente la nonna li cucinava in umido e mi istruiva, raccomandandomi di non aggiungere acqua durante la cottura perché avrebbero perso tutto il loro sapore. E ancora oggi li cucino seguendo la sua ricetta e mentre sono sobbollono lentamente la mia casa si riempie di profumi e ricordi…e i profumi sono particolarmente buoni perché uso solo fagiolini del mio orto e pomodori pelati preparati da me!

Ingredienti per 4 persone

800 g circa di fagiolini già puliti e pronti per la cottura

400 g circa di pomodori pelati

1 cipolla affettata sottilmente

1 carota tagliata a fettine sottili

olio extravergine di oliva

sale

pepe

 

Procedimento

Lavare i fagiolini e metterli senza scolarli in una larga casseruola. Aggiungere la cipolla, la carota, i pomodori pelati, 7-8 cucchiai d’olio, il sale e il pepe.

Coprire la casseruola e cuocere, su fuoco medio, per almeno 50 minuti, girandoli spesso.

Controllare la cottura e toglierli dal fuoco solo quando saranno teneri e morbidi.

Bookmark and Share



Se ti è piaciuta la ricetta, lasciami un commento o un consiglio