Fiori di zucca congelati e fritti

Questo 2011 è l’anno dei fiori di zucca. Mio marito ha interrato una decina di piante di zucchine ed ogni mattina  porta in casa un bel mazzo di fiori gialli e rigogliosi… di solito sono una trentina! I primi giorni ho apprezzato la novità e li ho cucinati in tutti i modi possibili, poi ho cominciato a stufarmi e a buttarli… ma il mio spirito di “formichina” ha preso il sopravvento e così adesso li preparo per friggerli e li surgelo. Nei mesi invernali, quando dei fiori di zucca è rimasto solo il ricordo, è sempre un successo portarli in tavola.

Ingredienti

  •  fiori di zucca
  • farina
  • acqua
  • un uovo o due
  • sale

Procedimento

Pulire i fiori di zucca: togliere il pistillo interno, tagliare il gambo ad un cm circa, lavarli delicatamente e distenderli su un canovaccio per farli asciugare.

Preparare una pastella non troppo fluida, aggiungendo poca acqua per volta alla farina emescolando energicamente perchè non si formino grumi. Quando il composto risulta omogeneo, aggiungere un uovo ( o due a seconda della quantità di pastella desiderata), un pizzico di sale e amalgamare il tutto.

Immergere uno alla volta i fiori nella pastella e sistemarli, ben distanziati, su un vassoio ricoperto con carta da forno.

Mettere il vassoio nel congelatore e dopo alcune ore, quando i fiorisono ben congelati, disporli in contenitori rigidi. Non usare i consueti sacchetti, perchè a contatto con gli altri alimenti, i fiori si frantumerebbero tutti.

Friggerli, senza scongelarli, in abbondante olio di semi.

Nella foto: i fiori pronti per essere surgelati.

matrimonio-fra-007.JPG

Bookmark and Share



1 Commento a “Fiori di zucca congelati e fritti”

  1. Carmela scrive:

    Grazieeeee, veramente un´idea geniale. Esattamente quello che cercavo.

Se ti è piaciuta la ricetta, lasciami un commento o un consiglio