Gattò panna e Nutella al profumo di arancia

gatto-al-cacao-profumato-allaracia-2.JPG

Il gattò, o biscotto arrotolato,era il dolce tipico che, nella campagna aretina, veniva servito durante le occasioni veramente importanti, come i pranzi di nozze, le comunioni, i battesimi e poco più. 
Il mio primo gattò l’ho mangiato a casa dei miei suoceri in occasione del pranzo che sanciva il mio ‘fidanzamento ufficiale’ con il ragazzo che poi è diventato mio marito…
La ricetta l’ho avuta da mia suocera, che lo preparava nella sua versione originale che prevedeva una bagna di Alchermes e un ripieno di sola crema al cioccolato. 
Ingredienti per circa 12 fette

Per il biscotto
* 4 uova
* 100 g. di zucchero
* 60 g. di farina
* 40 g. di fecola di patate o amido di mais
* 20 g. di cacao amaro
* un cucchiaino di lievito in polvere
* un pizzico di sale
* la scorza grattugiata di un’arancia non trattata 
Per la farcia

* 250 ml di panna fresca da montare
* un cucchiaio di zucchero a velo
* 4 -5 cucchiai di nutella
* il succo di un’arancia
* fette di arancia per decorare

Procedimento
Per la pasta biscotto:

Separare gli albumi dai tuorli e, con le fruste elettriche, montare i primi con un pizzico di sale; aggiungere 2 cucchiai di zucchero, prelevati dai 100 g. totali e continuare a montare fino a quando le chiare saranno ben ferme e lucide. Montare a parte, in una ciotola più grande, i tuorli con lo zucchero fino a quando il composto sarà diventato chiaro e spumoso. A questo punto unire ai tuorli montati alcune cucchiaiate di albumi e un po’ di farina precedentemente setacciata con lievito, fecola, cacao e la scorza grattugiata dell’arancia. Amalgamare gli ingredienti con una larga spatola e con movimenti dall’alto verso il basso per non smontare tutto. Continuare ad incorporare farine e chiare montate fino al loro esaurimento. Appoggiare sul retro di una teglia da forno ( va bene quella in dotazione) un rettangolo di carta forno e su quest’ultima distendere uniformemente il composto, che deve avere uno spessore inferiore al cm. Cuocere in forno statico già caldo a 180per 8-9 minuti. Rovesciare il biscotto su un altro foglio di carta forno appoggiato sul piano di lavoro. Staccare la carta rimasta attaccata durante la cottura, tamponandola, in caso di necessità, con uno strofinaccio umido. Coprire il biscotto con la teglia e far freddare.
Per la farcia:

Con le fruste elettriche montare la panna con lo zucchero a velo fino a quando sarà ben soda. Unire un cucchiaio di nutella alla volta e amalgamare con movimenti dal basso verso l’alto. Spennellare la superficie del gattò con il succo dell’arancia. Spalmare in maniera uniforme la crema di panna e nutella sulla pasta biscotto, lasciando un margine di due cm circa lungo i bordi per evitare che la farcia fuoriesca; arrotolare il biscotto e conservarlo in frigo, avvolto nella pellicola per alimenti, fino al momento di servirlo.

 

Bookmark and Share



Se ti è piaciuta la ricetta, lasciami un commento o un consiglio