Errore database: INSERT command denied to user 'Sql114163'@'62.149.141.66' for table 'wp_firestats_useragents'
SQL: INSERT IGNORE INTO `wp_firestats_useragents` (`useragent`,`md5`) VALUES ('CCBot/2.0 (https://commoncrawl.org/faq/)',MD5(`useragent`))

Panzanella

 panzanella-3.JPG

 

 

 panzanella-4.JPG

La panzanella: un primo piatto che ha accompagnato tutte le estati della mia infanzia. Un piatto con i sapori dell’orto.  Un piatto che rievoca la calura e l’aria immobile del mezzogiorno con il frinire delle cicale. Un piatto che riporta in vita le mie tre nonne ognuna delle quali con la propria versione di panzanella: c’era chi ci metteva il sedano e non il cetriolo, chi il cetriolo e non il sedano e chi, invece, ce li metteva entrambi. Un piatto che, al di là delle differenze,  aveva una base comune:pane più che raffermo,  perché buttare il pane era peccato e la pena pesantissima, vagare per l’eternità con una fiammella accesa sul mignolo alla ricerca di tutte le briciole sprecate; pane che, dopo essere stato ammollato nell’acqua e ben strizzato, veniva condito con cipolla, pomodoro, basilico, olio e aceto.

La panzanella: una ricetta toscana la cui origine si perde nella notte dei tempi e che forse discende dal ‘ pan lavato’ di cui parla il Boccaccio. Certo è che Agnolo Bronzino, pittore presso la corte de’ Medici, ne tessé le lodi già nel ‘ 500.

Ingredienti indicativi per 4 persone

 

  • 300 gr pane toscano raffermo
  • 1 cipolla rossa
  • 1 cetriolo
  • 3 costole di sedano
  • 3 pomodori 
  • basilico
  • aceto di vino rosso
  • sale e pepe q.b.
  • olio extra vergine di oliva

 

Procedimento

 

Spezzettare il pane e metterlo a bagno in acqua e aceto, intanto tagliare i pomodori ben maturi a tocchetti, affettare il cetriolo ed il sedano e tagliare la cipolla a rondelle. Quando il pane si sarà ammorbidito strizzarlo bene e sbriciolarlo in una ciotola capiente.

Unire tutte le verdure precedentemente tagliate, il basilico a foglie sminuzzate, e condire con un buon olio evo, aceto, sale e pepe.

 

Bookmark and Share



Se ti è piaciuta la ricetta, lasciami un commento o un consiglio