Errore database: INSERT command denied to user 'Sql114163'@'62.149.141.66' for table 'wp_firestats_useragents'
SQL: INSERT IGNORE INTO `wp_firestats_useragents` (`useragent`,`md5`) VALUES ('CCBot/2.0 (https://commoncrawl.org/faq/)',MD5(`useragent`))

Panzerotti di Federico

I panzerotti erano uno dei piatti preferiti da mio padre, ma all’epoca si mangiavano senza farciture e solo se avanzava un po’ di pasta da pane. Anni fa, sfogliando una rivista di cucina, ho recuperato il ricordo di quel sapore ed ho sperimentato la mia versione di panzerotti panzerottiJPGin occasione del compleanno di mio figlio Federico. Furono un successo e li ho riproposti per alcuni anni. Poi, una volta provai a cambiare menù, ma il commento non fu entusiasta:” Sì, è tutto buono, ma i panzerotti sono un’altra cosa…”

Mio figlio e i suoi amici sono ormai adulti, ma ogni anno aspettano il 3 luglio per festeggiare a base di panzerotti.pazerottidue.JPG

INGREDIENTI

per i panzerotti

  • 1 kg di farina
  • 2 cubetti di lievito di birra
  • 1 pizzico di sale
  • 500 ml di latte
  • mezzo bicchiere di olio

per le farciture

  • mozzarella e prosciutto tagliati a pezzetti
  • mozzarella e salame tagliati a pezzetti
  • stracchino a pasta dura e salsiccia
  • mozzarella tagliata a pezzetti e filetti di acciuga
  • scamorza e speck

PROCEDIMENTO

Far intiepidire il latte e sciogliervi i cubetti di lievito di birra. Mettere la farina a fontana su un piano di lavoro, unire un pizzico di sale, versarvi il latte e, contemporaneamente, iniziare ad impastare con una forchetta. Unire l’olio e, con le mani, lavorare l’impasto per almeno una decina di minuti. Se necessario, unire della farina; l’impasto deve risultare morbido, ma non appiccicoso. A questo punto raccoglierlo a palla, inciderlo a croce e lasciarlo lievitare per almeno un’ora.

Prelevare un po’ d’impasto e stenderlo in una sfoglia sottile con il mattarello. Ritagliare dei quadrati di 6 - 7 cm di lato, farcirli con il ripieno preferito, chiuderli a triangolo facendo aderire bene i bordi e friggerli in abbondante olio di arachidi.

Se avanzano, si possono surgelare e consumarli scongelati a temperatura ambiente. Sconsiglio di riscaldare i panzerotti, sia nel forno tradizionale, sia nel microonde.

Bookmark and Share



5 Commenti a “Panzerotti di Federico”

  1. CoCò scrive:

    Buoni e bella la storia! Anch’io li faccio i panzerotti farciti in tante varianti

  2. caravaggio scrive:

    ottimi ciao

  3. iolanda scrive:

    mia madre aggiunge una patata lessa all’impasto. Provate , i panzerotti risulteranno piu soffici. buoni.

  4. marianna scrive:

    io faccio i panzerotti con il tonno la farina la impasto con il burro e un po d,acqua e poi preparo il tonno con cipolla e origano e poi riempi i panzzerotti e friggere

  5. Marcella scrive:

    Grazie Marianna, per avermi suggerito questa nuova farcitura. La prossima volta li faccio così anch’io

Se ti è piaciuta la ricetta, lasciami un commento o un consiglio