Ricetta Zuppa di pesce di Oreste

 zuppa-di-pesce.JPG

Oreste è l’amico d’infanzia di mio marito, l’amico con cui è cresciuto a Pietraviva e con cui ha condiviso tutto fino a quando il lavoro li ha portati in due città diverse. Poi il matrimonio, gli impegni familiari, le nuove radici che ognuno si crea, li hanno allontanati, ma solo fisicamente.

Negli ultimi anni ci siamo ritrovati, ogni estate, a Follonica e in quei lunghi pomeriggi assolati, sotto l’ombrellone, quando ormai abbiamo finito di aggiornarci sulle nostre vite, cominciamo a parlare di cucina…

E’ una zuppa di pesce ottima, di facile preparazione ed anche economica, perchè si usa prevalentemente pesce surgelato.

INGREDIENTI PER 10 PERSONE

  • 2 kg di polpo grosso
  • 1 kg di seppie grosse
  • 1 kg di moscardini
  • 1 kg di totani
  • 1 kg di cozze
  • 1 kg di palombo
  • 1 gallinella
  • olio d’oliva, vino bianco, aglio, cipolla, pomodori, sale, peperoncino
  • fette di pane

PREPARAZIONE

Tagliare tutti i pesci, tranne la gallinella, a pezzetti, tenendoli separati, perchè hanno differenti tempi di cottura.

Tritare finemente l’aglio e la cipolla e farli appassire, in un largo tegame, con un bicchiere di olio. Unire 3 bicchieri di vino bianco, il sale, il peperoncino e un paio di pomodori pelati e spezzettati. Far bollire per circa 10 minuti.

Unire le fette di palombo, farle cuocere, toglierle e metterle da parte, coperte.

Versare nel fondo di aglio e cipolla il polipo e far cuocere 30 minuti.

Unire le seppie e i moscardini e far cuocere per altri 30 minuti.

Unire i totani e far cuocere 10 minuti.

Unire le cozze e le fette di palombo tenute da parte e cuocere per 5 minuti.

Nel frattempo lessare la gallinella in una pentola con acqua, vino bianco, sale e cipolla. Sfilettare la gallinella e aggiungerla alla zuppa.

Servire la zuppa di pesce  con fette di pane tostate in forno.

Bookmark and Share



4 Commenti a “Ricetta Zuppa di pesce di Oreste”

  1. vladi scrive:

    alla fine aggiungerei del prezzemolo fresco sul piatto di portata

  2. vladi scrive:

    e aggiungerei anche lo scorfano

  3. lori scrive:

    domani che è domenica e ho gente a cena la faccio come hai proposto sopra e speriamo che i miei ospiti la gradiscono

  4. Marcella scrive:

    Se i tuoi ospiti sono come i miei, finirà in un baleno. Fammi sapere com’è andata…

Se ti è piaciuta la ricetta, lasciami un commento o un consiglio