F

Frustine di semola con olive

La ricetta delle frustine di semola con olive è una ricetta di Sara Papa che ho visto realizzare in uno di quei pomeriggi che dedico alla stiratura. Mi sono persa metà dei passaggi, ma sono riuscita a recuperare dosi e ingredienti e il giorno seguente mi sono cimentata nella realizzazione di questi stuzzichini appetitosi, adatti ad esser serviti come antipasti o come spuntino di metà pomeriggio.

Ingredienti
Per l’impasto

  • 300 g. di farina 1
  • 300 g. di semola rimacinata di grano duro
  • 400 g di acqua
  • 150 g di lievito madre oppure 12 g di lievito di birra
  • 10 g di sale

Per il ripieno

  • 150 g di olio extravergine di oliva
  • 200 g di olive nere al forno denocciolate
  • 3 spicchi di aglio in camicia
  • 3 rametti di rosmarino
  • 1 cucchiaio di ‘Nduja

 Procedimento
Mescolare le due farine e il sale; versarle a fontana su di una spianatoia (o in una capiente bacinella) e formare un buco al centro.
Sciogliere il lievito in un bicchiere di acqua tiepida, mescolando bene; versare al centro della farina il composto d’acqua e lievito e cominciare ad impastare aggiungendo via via la rimanente acqua fino ad ottenere una consistenza morbida ed elastica.
Lavorare energicamente per almeno 10 minuti, spolverizzando, se necessario, con un po’ di farina.
Alla fine l’impasto deve risultare liscio e morbido; a questo punto riporlo in una capiente ciotola leggermente infarinata, coprire con un canovaccio pulito e lasciar lievitare lontano da correnti d’aria per almeno tre ore.
Nel frattempo versare l’olio in una casseruola, unire gli spicchi d’aglio schiacciati ma non sbucciati e i rametti di rosmarino. Mettere la casseruola su fuoco basso fino a quando l’olio comincia a friggere; a questo punto spegnere il fornello, eliminare dall’olio l’aglio e il rosmarino e unirvi le olive. Mescolare bene e far raffreddare completamente.
Quando l’impasto è ben lievitato, trasferirlo sulla spianatoia infarinata e distenderlo in una sfoglia sottile e di forma ovale, prima con le mani e poi con il mattarello. Versare sulla sfoglia l’olio con le olive e distenderlo in modo uniforme e aggiungere qua e lá  dei pezzettini di ‘nduja. Tagliare la sfoglia lungo il lato corto in rettangoli regolari, attorcigliarli su se stessi, disporli su una placca rivestita con carta forno e cuocere in forno ventilato già caldo a 180 per circa 20 minuti o fino a quando le frustine saranno ben dorate. Sono buone anche il giorno dopo.

frustine-di-semola-sara-papa-4.JPG

CategoriesSenza categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *