F

Fagottini di frolla ripieni di pesche, che fanno l’occhiolino dall’interno

Per la frolla ho usato la farina di tipo 1 LUNICA, una farina dal sapore antico, ottenuta dai grani coltivati nel Mugello e macinati a pietra e ideale per i dolci fatti in casa.

Ingredienti per una decina di fagottini

  • 250 g di farina di tipo 1
  • 100 g di burro fuso e raffreddato
  • 80 g di zucchero
  • 1 uovo
  • la scorza grattugiata di un limone non trattato
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci
  • 2-3 pesche sbucciate e tagliate a pezzetti + 1 bel cucchiaio di zucchero di canna

Procedimento

Versare in una ciotola la farina setacciata con il lievito, lo zucchero, la scorza del limone, l’uovo, il burro e impastare tutti gli ingredienti. Raccogliere l’impasto a palla, avvolgerlo nella pellicola e lasciarlo riposare in forno per almeno mezz’ora.

Nel frattempo saltare su fuoco vivace le pesche con il cucchiaio di zucchero fino a quando il fondo di cottura sarà quasi asciutto. Far raffreddare completamente.

Stendere la pasta frolla non troppo sottile, con un coppapasta di circa 6 cm di diametro ricavare dei dischi.

Disporre al centro di un disco alcuni pezzetti di pesca ormai fredda, chiudere con l’altro disco e premere bene per chiudere il bordo.

Disporre i fagottini distanziati sulla leccarda del forno e cuocerli in forno statico già caldo a 180° per circa 10-15 minuti, fino a quando saranno ben dorati.

Servirli freddi con una spolverata di zucchero a velo.

CategoriesSenza categoria
Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *