F

Frittelle di riso all’Alchermes

Il 19 marzo, giorno di San Giuseppe e festa del babbo, è il giorno in cui di solito si preparano le frittelle di riso. 

Nella tradizione toscana le frittelle di riso sono molto apprezzate e cominciamo a cucinarle già durante il carnevale… quella delle frittelle è una ricetta antica, tramandata da madre a figlia, e con molte varianti. Quella che propongo oggi è la vecchia ricetta della “zi’ Francesca”, la zia della mia amica Luana che, dopo averla rielaborata, me l’ha regalata insieme alle frittelle che aveva preparato e che sono buonissime!!

Ingredienti

  • 250 g di farina
  • 500 g di riso
  • 2,5 l di latte
  • 17 cucchiai di zucchero
  • 8 cucchiai di Alchermes
  • 5 uova
  • 1 noce di burro
  • la scorza grattugiata di un limone non trattato
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • olio di semi di arachide per friggere
  • zucchero semolato

Procedimento

La sera precedente la preparazione delle frittelle, versare il latte in una pentola capiente e dai bordi alti perché l’impasto tende ad aumentare molto.

Portare il latte a bollore e aggiungere il riso, lo zucchero, il sale, il burro e la scorza del limone grattugiata.

Mescolare bene e far bollire fino a quando il riso avrà assorbito tutto il latte.

Togliere la pentola dal fornello e far raffreddare completamente il tutto.

A questo punto unire, impastando con le mani, la farina, l’Alchermes, un uovo alla volta e il lievito.

Quando gli ingredienti saranno ben amalgamati, prelevare un po’ di composto, dargli la forma di una pallina e friggere in abbondante olio di semi ben caldo.

Lasciar sgocciolare le frittelle su carta assorbente da cucina e rotolarle nello zucchero semolato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *