S

Sbriciolata ai frutti di bosco

“Il dolce più buono degli ultimi tempi!!!” Così ha esclamato mio figlio, dopo il primo boccone della sbriciolata con crema pasticciera e frutti di bosco…

Davide, il mio nipotino,  invece ha scartato la crema ed ha apprezzato tantissimo la parte superiore con i soli frutti di bosco e mi ha dato l’idea per il prossimo dolce: un crumble ai frutti di bosco


Ingredienti per uno stampo dai bordi sganciabili di 20 cm di diametro 

Per la pasta frolla

  • 300 g farina 00 
  • 2 uova piccole
  • 120 g zucchero
  • 120 g burro
  • mezza bustina di lievito per dolci 

Per il ripieno

  • 500 ml di latte parzialmente scremato 
  • 3 tuorli
  • 3 cucchiai di zucchero 
  • 2 cucchiai di farina 00+ 1 di fecola di patate 
  • frutti di bosco surgelati
  • zucchero a velo 

Procedimento

Preparare per prima la crema, che deve avere il tempo di raffreddarsi prima di essere usata: mettere i  tuorli d’uovo in una piccola casseruola dal fondo spesso, unire lo zucchero e mescolare con una piccola frusta senza montare il composto. ( Non usare lo sbattitore  elettrico, altrimenti il composto monta e c’è il rischio che la crema impazzisca)Aggiungere la farina poca alla volta, mescolando sempre affinché non si formino grumi. Versare a filo il latte continuando a mescolare. Unire la scorza di limone , mettere la casseruola su fuoco basso e, mescolando in continuazione, portare a bollore. Far cuocere per circa 5 minuti, togliere dal fuoco e lasciar raffreddare.

Preparare l’impasto: mettere nel mixer la farina, il lievito, e il burro freddo tagliato a pezzetti e frullare fino a quando gli ingredienti diventeranno sabbiosi.
Trasferire il composto in una ciotola, unire lo zucchero, l’uovo e cominciare ad impastare velocemente per ottenere delle grosse briciole, non il panetto classico della frolla.

Assemblare la sbriciolata: foderare la tortiera con carta forno e distribuirvi i 2/3 circa delle briciole, versarvi la crema, livellarla e ricoprirla con i frutti di bosco ancora surgelati e leggermente infarinati.

 Ricoprire con il resto delle briciole e cuocere in forno statico già caldo a 180 gradi per circa 35/40 minuti.

Far raffreddare la sbriciolata, sformarla e cospargerla con zucchero a velo.

CategoriesSenza categoria
Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *