P

Pasta con verza e fagioli

Una ricetta con “quel che passa il convento”… entro in cucina e trovo un regalo di mio marito: un cavolo verza sciupato appena raccolto. Posso far finta di niente e buttarlo? No, non rientra nel mio animo di formichina. Nel congelatore c’è un vasetto di fagioli cannellini e in dispensa un avanzo di tagliatelle all’uovo. E nasce così un buonissimo piatto di pasta

Ingredienti per 2

  • il cuore di un cavolo verza
  • pasta
  • 200 g circa di fagioli cannellini già lessi
  • ¼ di cipolla affettata sottile
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe

Procedimento

Ho scongelato i fagioli nel microonde e nel frattempo ho pulito ben bene la verza, l’ho lavata e tagliata a striscioline.

Ho fatto appassire la cipolla in una casseruola con un po’ d’olio, ho aggiunto la verza, il sale, un po’ dell’acqua di cottura dei fagioli, ho coperto la casseruola e ho lasciato cuocere, a tegame coperto, per circa e30 minuti, mescolando via via e aggiungendo, se necessario, altra acqua dei fagioli.

Una volta cotta la verza, ho aggiunto i fagioli a insaporirsi per qualche minuto.

Ho cotto la pasta, l’ho scolata, versata nel condimento e mescolata ben bene.

L’ho servita con una spolverata di pepe.

CategoriesSenza categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *