C

Costoliccio in umido con contorno di pulezze

Di solito il costoliccio, o rosticciana o costine di maiale, in casa mia si prepara preferibilmente alla brace, ma dal momento che è un piatto molto richiesto in famiglia devo anche variare il modo di cucinarlo. E cucinato in umido con un bel contorno di pulezze, ovvero i germogli del rapo che si trovano da novembre a febbraio e che sono particolarmente teneri buoni dopo aver preso “il ghiaccio” delle gelate notturne, è particolarmente buono, così buono che spesso mi chiedono “Ma quando ce lo rifai il costoliccio con le pulezze?”

Ingredienti per 4

  • 1 kg di costoliccio diviso in costine
  • 4 spicchi d’aglio in camicia
  • 1 rametto di ramerino
  • 300 g circa di polpa di pomodoro a piccoli pezzi allungata con l’acqua e un po’ di concentrato di pomodoro
  • sale
  • pepe
  • ½ bicchiere di vino
  • poco olio
  • 1kg di pulezze

Procedimento

Preparare le pulezze: scegliere le foglie più belle e non sciupate e togliere loro il gambo centrale che risulterebbe troppo duro. Lavarle bene, risciacquandole sotto l’acqua corrente.

Mettere dell’acqua (non tantissima) in una pentola e portarla a bollore; immergervi le pulezze con un pizzico di bicarbonato per mantenerle belle verdi e un po’ di sale.

Durante la cottura, spingere verso il basso con un mestolo le pulezze che tendono a salire.

Cuocerle per circa 30 minuti.

Una volta cotte, scolarle, passarle sotto l’acqua fredda per farle intiepidire, prenderne un po’ alla volta, strizzarle non eccessivamente con le mani (devono rimanere un po’ umide, altrimenti rischiano di essere stoppacciose) e formare della “palline”.

Procedimento

In una larga padella scaldare un velo d’olio e rosolarvi l’aglio con il ramerino. Unire il costoliccio e rosolarlo bene su tutti i lati girandolo spesso. Scolare, se necessario, parte dell’unto che si è formato, sfumare con il vino bianco, salare, pepare, unire il pomodoro, coprire la padella e cuocere a fuoco basso per circa un’ora. Se il fondo di cottura si asciuga troppo, diluirlo con acqua calda.

Quando il costoliccio è cotto, aggiungere le pulezze tagliate grossolanamente e lasciarle insaporire nel condimento per una decina di minuti, aggiungendo se necessario un po’ di sale e di pepe.

Categoriessecondi piatti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *