Focaccia di scarola, un piatto vegetariano della tradizione napoletana, che ho preparato per mia nuora. È buona sia calda che tiepida.

Ingredienti per una teglia rotonda di circa 24 cm di diametro

  • 500 g di farina 00
  • 1/2 cubetto di lievito di birra
  • qualche cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • 300 g circa di acqua tiepida
  • olive nere denocciolate
  • mezzo cucchiaino di sale
  • 1 scarola
  • 6/7 filetti di acciughe dissalati
  • pinoli
  • peperoncino
  • olio e sale per spennellare

Procedimento:
Versare la farina in una ciotola, fare un buco al centro e unire il lievito sciolto con un pochino d’acqua tiepida, l’olio e cominciare ad impastare aggiungendo man mano l’acqua e il sale. Raccogliere l’impasto a palla, sistemarlo in una ciotola unta con poco olio, coprire con pellicola per alimenti e lasciar lievitare per almeno due ore.
Nel frattempo lavare la scarola, spezzettare le foglie e cuocerla in padella con un po’ di olio, il peperoncino e i filetti di acciuga. A fine cottura regolare di sale e lasciarla intiepidire.
Quando l’impasto sarà raddoppiato, dividerlo in due parti e tirarlo in due sfoglie, una leggermente più grande. Sistemare quest’ultima sulla teglia una d’olio ricoprendo anche i bordi. Distribuirvi sopra la scarola, le olive, i pinoli e chiudere con la seconda sfoglia, sigillando bene i bordi.
Spennellare la superficie della focaccia con olio e salare leggermente.
Cuocere in forno già caldo a 180° per circa 30 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *