P

Pasta con fagioli e salsicce

Pasta con fagioli e salsicce, un piatto della tradizione ormai dimenticato ma che io ho visto preparare più volte alla mia nonna e che ancora ogni tanto ripropongo perché i piatti di una volta hanno un gusto unico, fatto anche di ricordi e di emozioni.

È un piatto povero a base di fagioli, che non mancavano mai, e di salsicce, presenti a dicembre quando in campagna si ammazzava il maiale. È comunque un piatto sostanzioso che io presento come piatto unico.

Ingredienti per due

  • 200 g di fagioli lessi metà interi e metà passati (io quando cuocio i fagioli, considerato il tempo che richiedono anche se fanno tutto da soli, ne preparo in quantità superiore al bisogno, quelli che non uso li porziono e li surgelo)
  • 1 bella salsiccia o 2 piccole
  • 200 g di pomodori maturi o in barattolo
  • 1 piccola cipolla
  • 1 piccola costola di sedano
  • ½ carota
  • ½ bicchiere scarso di vino bianco
  • un pizzichino di peperoncino
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pecorino stagionato

Procedimento

Fare un battuto con la cipolla, la carota, il sedano, il peperoncino e farlo soffriggere in una casseruola con l’olio per qualche minuto.

Quando il soffritto è pronto, aggiungere la salsiccia sbriciolata e far insaporire il tutto per una decina di minuti. Versare il vino e farlo evaporare a fiamma più alta.

Unire il pomodoro e cuocere, su fiamma più bassa, per circa 20 minuti. Unire anche i fagioli sia interi che passati e proseguire la cottura per altri 10 minuti.

Cuocere la pasta ( va bene qualsiasi formato, l’ideale sarebbero le tagliatelle fatte in casa),  scolarla, rovesciarla nel sugo, mescolare bene e servire con il pecorino.

Categoriesricette tipiche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *