Il mio salame senese, quello che tante volte mangiavo da piccola, si differenzia dal gattò aretino, che ho imparato a cucinare da mia suocera, perché è farcito di sola crema pasticcera… L’ho realizzato seguendo alla lettera la ricetta di #nicolanatili ed è venuto che è una meraviglia!

Ingredienti per il pan di spagna

  • 6 uova
  • 250 gr di farina di grano 00
  • 150 gr di zucchero

Ingredienti per la crema

  • 500 cc di latte
  • 120 gr di farina di grano 00
  • 5 uova
  • la scorza grattugiata di un limone
  • 150 gr di zucchero

Procedimento

Dopo aver separato i tuorli dagli albumi, mettiamo i tuorli d’uovo in una capiente insalatiera, aggiungiamo lo zucchero e sbattiamo il tutto, con una forchetta, fino a quando non avremo ottenuto un composto molto spumoso. A parte sbattiamo a lungo le chiare d’uovo e versiamole nell’insalatiera insieme alla farina. Amalgamiamo bene gli ingredienti, lavoriamo la pasta su un piano di legno e stendiamola in una teglia rettangolare sul cui fondo avremo disteso un foglio di alluminio. Inforniamo a 220°C per circa 8 minuti. Questo è un momento molto delicato e dobbiamo stare molto attenti ai tempi di cottura: il pan di spagna non deve superare il punto di cottura altrimenti si asciugherebbe troppo e al momento di arrotolarlo si romperebbe. Quando è pronto depositiamo sulla superficie un  foglio di alluminio e, impugnando quello disteso precedentemente, estraiamo il pan di spagna dalla teglia e, sempre con molta attenzione, lo capovolgiamo, facendo andare sopra la parte che era a contatto con la teglia.

Preparazione della crema

Facciamo bollire il latte e aggiungiamo lentamente, evitando la formazione dei grumi, la farina. Aggiungiamo la buccia grattugiata di un limone non trattato e facciamo bollire lentamente per circa mezz’ora. Sbattiamo le uova con lo zucchero, leviamo il pentolino dal fuoco e aggiungiamo delicatamente le uova al latte. Riportiamo a ebollizione e lasciamo cuocere lentamente, a fuoco basso, per circa 5-7 minuti. Lasciamola freddare prima di utilizzarla.

Il tocco finale

Prendiamo il pan di Spagna, bagniamo la superficie con l’ Alchermes e depositiamo sopra un generoso strato della crema precedentemente preparata. Arrotoliamo con molta attenzione e calma il pan di spagna, avanzando lentamente e cercando di mantenere il più possibile la forma cilindrica. Una spruzzata di Alchermes sulla superficie, una passata di zucchero e mettiamolo in fresco per un paio di ore, prima di servirlo.

dal blog http://www.nicolanatili.it/salame-dolce

Categoriesdolci
Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *