Torta tenerina: non è bellissima, perché la superficie si crepa tutta ma è buonissima. È un dolce dal cuore tenero che si scioglie in bocca e che si prepara in pochissimo tempo.

Originaria di Ferrara, sembra che sia stata realizzata, fra la fine dell’800 e i primi anni del ‘900, in onore della Regina del Montenegro Elena Petrovich, moglie di Vittorio Emanuele III, sposa esemplare e donna dal cuore tenero.

Ingredienti per uno stampo dal bordo sganciabile di circa 24 cm di diametro

  • 100 g di burro
  • 200 g di cioccolato fondente
  • 150 g di zucchero (100 g per i tuorli, 50 per gli albumi)
  • 3 uova
  • 40 g di farina 00
  • zucchero a velo

Procedimento

Sciogliere il burro a bagnomaria.

Sciogliere, sempre a bagnomaria, il cioccolato fondente ridotto a piccoli pezzi.

Unire il burro al cioccolato, mescolare bene e lasciar intiepidire.

Montare bene e a lungo i tuorli con 100 g di zucchero, unirvi il composto di burro e cioccolato e mescolare per amalgamare il tutto.

Montare gli albumi a neve ben ferma, aggiungendo in più riprese 50 g di zucchero. Incorporarli al composto di uova e cioccolato con movimenti leggeri e dal basso verso l’alto. Unire per ultima la farina setacciata.

Versare il composto nello stampo foderato con carta forno e cuocere in forno statico già caldo a 180° per circa 25 minuti.

Una volta cotta, sfornare la tenerina e lasciarla raffreddare bene prima di toglierla dallo stampo. Servirla cosparsa di zucchero a velo.

Categoriesricette tipiche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *