Il cavolfiore strascicato è un vecchio e gustosissimo piatto della tradizione toscana, che veniva preparato come contorno oppure come piatto completo con l’aggiunta delle salsicce.

La vecchia ricetta della nonna mi è tornata in mente in questi giorni, quando ho raccolto il primo cavolfiore della stagione.

Ingredienti per 4

  • 1 cavolfiore pulito e tagliato a cimette
  • ½ bicchiere scarso d’aceto
  • 2 spicchi d’aglio sbucciato
  • 2 grosse salsicce spellate e tagliate a tocchetti
  • 300 g circa di pomodori pelati
  • 150 g circa di olive nere (io ho usato quelle verdi, perché erano le uniche che avevo in casa)
  • olio extravergine d’oliva
  • sale
  • pepe

Procedimento

Lessare per circa 10 minuti le cimette di cavolfiore in acqua bollente salata, a cui va aggiunto l’aceto, e scolarle.

Far rosolare in una larga padella gli spicchi d’aglio con l’olio.

Unire le salsicce, il cavolo, il sale, il pepe e far insaporire il tutto per qualche minuto.

Unire i pomodori cuocere per una ventina di minuti, mescolando via via. Poco prima della fine della cottura, aggiungere le olive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *