P

Pollo al tegame con funghi porcini

Il pollo ai funghi è un secondo piatto semplice e gustoso, che in casa mia accontenta sempre tutti

Ingredienti 

  • 1 pollo tagliato a pezzi regolari
  • 4 spicchi aglio sbucciati: 2 per il pollo, 2 per i funghi
  • olio extravergine d’oliva
  • 2 rametti di rosmarino 
  • 2 ciocchette di salvia
  • 2-3 foglie di alloro
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • qualche pomodorino maturo
  • brodo vegetale
  • sale
  • pepe
  • funghi porcini freschi o surgelati e tagliati a pezzetti

Procedimento
Mettere in una grande casseruola che contenga la carne in un unico strato, l’olio, il rosmarino, l’alloro e la salvia con gli spicchi di aglio e lasciar insaporire.
Sistemare nel tegame i pezzi di pollo dalla parte della pelle, salare, pepare e rosolarli a fuoco alto per qualche minuto. Girare il pollo e rosolarlo anche dall’altro lato per qualche minuto.
Quando la carne sarà ben rosolata su entrambi i lati, versare il vino, abbassare la fiamma, aggiungere i pomodorini tagliati a quarti e continuare la cottura girando la carne ogni tanto, se il fondo dovesse restringersi troppo, allungare con poco brodo vegetale.
Per la cottura occorrono circa 40 minuti, se il pollo è giovane e di allevamento, di più se si tratta di un pollo ruspante.

Mentre il pollo cuoce, preparare i funghi: scaldare l’olio in una padella, rosolarvi l’aglio, unire i funghi, salarli leggermente e cuocerli su fiamma vivace, girandoli spesso, fino a quando avranno riassorbito tutta la loro acqua. Aggiungerli nel tegame del pollo 10-15 minuti prima della fine della cottura.

CategoriesSenza categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *