S

Scaloppine ai funghi porcini

Adoro i porcini e stamani, appena li ho visti dal fruttivendolo, non ho potuto fare a meno di comprarli pur sapendo che mio marito avrebbe avuto da ridere. È stato un fungaiolo incredibile: appena entrava nel bosco, sembrava che i porcini gli andassero incontro dicendogli “Raccoglimi, raccoglimi…”. Tornava sempre con una quantità industriale di funghi, solo porcini ordinali o gallinacci, anche dopo averli divisi con gli amici che erano andati con lui e che erano stati meno fortunati.

Ricordo che appena scendeva di macchina, mi chiamava per farmi vedere, tutto soddisfatto, la sua raccolta ed io mi mettevo le mani nei capelli dalla disperazione perché sapevo che avrei dovuto non solo cucinarli, e questo andava bene anche a me, ma soprattutto pulirli ben bene per sistemarli nel congelatore, per seccarli o per metterli sott’olio: un lavoro che mi portava via un sacco di tempo in un periodo, metà settembre-ottobre, in cui ero impegnatissima con la scuola.

Oggi purtroppo gli amici che andavano con lui nei boschi o non ci sono più o non sono più in condizioni di andare, per qualche anno è andato da solo. Ogni volta gli mettevo il cellulare in mano e gli dicevo di tenerlo in tasca, ma quando lo chiamavo, perché magari ritardava troppo, non rispondeva ed io entravo in ansia pensando agli scenari più tragici. Una domenica del dicembre scorso aveva appena saputo che stavano nascendo gli ordinali e voleva andare a vedere se nei ‘covoli’ che conosceva erano nati. Io non ero d’accordo, ma lui replicava “I covoli sono qui a due passi…che vuoi che mi succeda?”

Francesco, nostro figlio, che era presente alla discussione gli disse di prepararsi che sarebbe andato con lui e meno male che c’era lui…avevano sì trovato gli ordinali, ma mio marito era scivolato nel bosco e si era fratturato una costola!

E quando stamattina, vedendo i porcini, mi ha chiesto “Perché li hai comprati?…” non l’ho fatto nemmeno finire. “Perché a cercare i funghi non ti ci mando più!!!”

Con i porcini che ho comprato ho preparato delle belle bracioline, come quelle che faceva la mia mamma in questo periodo!

Ingredienti per due

  • 300 g circa di porcini
  • 250 g circa fettine di vitello
  • 1 spicchio d’aglio sbucciato
  • prezzemolo tritato
  • olio extravergine d’oliva
  • farina
  • sale
  • pepe
  • burro

Procedimento

Pulire i funghi e tagliarli a piccoli pezzi. Scaldare l’olio in una padella, rosolarvi l’aglio, unire i funghi e cuocerli girandoli via via. Salarli, peparli, cospargerli con il prezzemolo tritato, toglierli dalla padella e lasciarli al caldo.

Nel fondo di cottura dei funghi sciogliere un po’ di burro, unirvi le fettine di carne leggermente infarinate e cuocerle, su fuoco vivace, su entrambi i lati. Servire la carne con i funghi.

CategoriesSenza categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *