Focaccia farcita pecorino e salame

 focacce-festa-davide-7.JPG

 

La focaccia farcita, dal profumo avvolgente che riempie la casa quando cuoce in forno e dal sapore di cose buone, è un piatto buono per tutte le occasioni: piatto unico per una cena in famiglia o con gli amici, tagliata in piccoli pezzi va benissimo come antipasto in un pranzo informale o per servire in un buffet.

La ricetta della focaccia è semplice, ma richiede un po’ di tempo perciò, quando decido di cucinarla, abbondo nelle dosi e,quella che non uso, la congelo. La focaccia farcita con pecorino e salame, come tutte le focacce, può essere preparata in anticipo e congelata intera, se si pensa di consumarla tutta in un’unica volta o in porzioni più più piccole. Si conserva bene per circa due mesi; al momento di usarla, la lascio scongelare a temperatura ambiente e la servo, senza che   nessuno se  ne accorga!

Ingredienti per due teglie di circa 39 cm x 34

  • 500 g di farina manitoba
  • 500 g di farina doppio zero
  • 600 ml circa di latte tiepido
  • un cubetto e mezzo di lievito di birra  fresco
  • un cucchiaino di sale
  • un po’ di olio evo, circa 100 ml
  • 500 g pecorino grattugiato
  • 500 g salame toscano tritato nel mixer

 

Procedimento

Sciogliere il lievito nel latte tiepido; versare le due farine e il sale in una ciotola e mescolare bene.

Fare un incavo al centro della farina e versarvi l’olio e il latte con il lievito un po’ alla volta mescolando circolarmente con una forchetta.

Versare il composto sulla spianatoia e lavorarlo con le mani per una decina di minuti, impastando bene e aggiungendo, se necessario, un po’ di farina.

Formare una palla, inciderla a croce , riporla in una terrina capiente leggermente infarinata, coprire con pellicola per alimenti e farla lievitare per circa due ore.

A questo punto rimettere l’impasto sulla spianatoia infarinata, impastarlo brevemente e dividerlo in due parti.

Con il mattarello stendere la prima parte in una sfoglia sottile e sistemarla su una teglia bel oliata; coprire la sfoglia con il pecorino grattugiato e il salame tritato che saranno stati precedentemente amalgamati in una ciotola.

Coprire il tutto con l’altra metà d’impasto tirato in una sfoglia sottile.

Unire le due sfoglie pizzicando i bordi di entrambe e formando un cordoncino tutto intorno. Con una forchetta bucherellare la sfoglia superiore e spennellarla con un po’ d’olio.

Cuocere per circa 25-30 minuti in forno statico già caldo a 180°.

 

Bookmark and Share



Se ti è piaciuta la ricetta, lasciami un commento o un consiglio