Pasta al pesto di fave

pasta-al-pesto-di-fave.JPG pasta-al-pesto-di-fave.JPG

Le fave, preziosa fonte di sali minerali e proteine, sono da sempre l’ antidoto contro la fame nera dei diseredati di ogni tempo. La mia nonna Caterina, fonte di saggezza popolare, diceva sempre   “ Gnocchi, rape,  e ceci due ti saziano per dieci” .

E quest’anno il nostro orto ha prodotto fave in quantità, così, dopo aver mangiato le prime, quelle più tenere, con il pecorino,  ho deciso di sperimentare nuove ricette, scovate qua e là, dopo averle riadattate alle esigenze della mia famiglia.

 Ingredienti per due

  • 200 g. di pasta
  • 200 g. di fave fresche sbucciate
  • 100 g. di pecorino romano
  • 10 foglie di basilico
  • sale
  • Olio evo

Procedimento per la ricetta pasta al pesto di fave

Tritare grossolanamente le fave con il mixer e trasferirle nella ciotola in cui verrà condita la pasta.

Unire le foglie di basilico tagliate a striscioline, il pecorino romano grattugiato e il sale. Versare a filo l’olio, mescolando fino ad ottenere un composto non troppo fluido. Diluirlo eventualmente con alcune cucchiaiate d’acqua di cottura della pasta.

Lessare la pasta, versarla nella ciotola ed  amalgamare bene.         

Bookmark and Share



Se ti è piaciuta la ricetta, lasciami un commento o un consiglio