Per preparare una pizza leggera e fragrante al punto giusto mia nuora ha rivisitato l’ormai famoso metodo Bonci, con “poche ciance e pedalare”, perché va bene coccolare l’impasto e dedicargli del tempo, ma non tanto come fosse una relazione clandestina!

Per prepararla il sabato mia nuora comincia il venerdì verso le 19,30 con il primo impasto, verso le 21 c’è il secondo impasto e il riposo in frigo, al mattino il terzo impasto e poi il riposo in forno con la luce accesa, e finalmente si arriva alla fine.

Questo tipo di pizza richiede tempo e pazienza, che sono comunque spesi bene perché il risultato è sempre fantastico!

Ingredienti per 2 teglie da 30 x 40 se si preferisce una pizza più alta

  • 1 Kg di Farina Petra tipo 3
  • 700 ml di acqua tiepida
  • 65 ml di olio extravergine di oliva
  • 1 bustina di lievito di birra disidratato da 10 g
  • 2 cucchiaini di sale

Procedimento

Versare in una ciotola la farina e il lievito e mischiarli.

Versare in una brocca l’acqua tiepida e l’olio.

Aggiungere i liquidi nella farina un po’ alla volta e farli assorbire. Unire il sale e impastare per almeno dieci minuti: l’impasto deve essere appiccicoso.

Dopo averlo lavorato, metterlo in una coppa coperta con la pellicola e lasciarlo riposare per circa un’ora e mezzo.

Impastarlo nuovamente, trasferirlo in una ciotola molto capiente unta d’olio e sigillata con più giri di pellicola.

Mettere l’impasto in frigo per tutta la notte, non meno comunque di 12 ore.

Togliere l’impasto dal frigo, lavorarlo ripiegandolo più volte, rimetterlo nella ciotola sigillata con nuova pellicola e 4-5 ore, quando sarà tornato a temperatura ambiente metterlo nel forno con la luce accesa per 3-4 ore.

A questo punto stendere l’impasto con le mani nelle teglie unte con un filo d’olio, farcirle a piacere e cuocere nel forno ventilato già caldo a 230° per circa 20 minuti.

CategoriesSenza categoria
Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *